• Via dei Principati, 17
    84122 Salerno (SA), Italy
  • + 39 089 9253224
    info@rethink.srl

Bando “Fabbrica intelligente, agrifood e scienze della vita”: fino a 40 milioni di euro per progetti di R&D

Con il Bando “Fabbrica intelligente, agrifood e scienze della vita” il MISE prevede l’agevolazione di progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale (R&S) nei settori applicativi della Strategia nazionale di specializzazione intelligente.

Cos’è

Con il decreto ministeriale 5 marzo 2018 il MISE mette a disposizione una nuova agevolazione in favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita.

Come funziona

L’intervento agevolativo verrà attuato secondo due differenti procedure:

  • valutativa negoziale, per i progetti con costi ammissibili compresi tra 5 e 40 milioni di euro nell’ambito delle aree tecnologiche  Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita.
  • valutativa a sportello, per i progetti con costi ammissibili compresi tra 800 mila e 5 milioni di euro nell’ambito delle aree tecnologiche “Fabbrica intelligente” e “Agrifood”.

Le risorse

All’intervento sono assegnate risorse pari a 562,7 milioni di euro, di cui:

  • 395,7 milioni di euro per la procedura negoziale.
  • e 167 per la procedura a sportello.

A chi si rivolge

I soggetti ammissibili sono le imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e i centri di ricerca. Per i soli progetti congiunti (fino a tre, per la procedura a sportello e fino a cinque per quella negoziale), anche gli Organismi di ricerca e, per i progetti del settore applicativo “Agrifood”, anche le imprese agricole che esercitano le attività di cui all’art. 2135 c.c.

Le agevolazioni sono concedibili nella forma del contributo alla spesa e del finanziamento agevolato, in misura coerente con i limiti fissati dal regolamento (UE) n. 651/2014.

Termini e modalità di presentazione delle istanze

Procedura valutativa negoziale – Settori Fabbrica intelligente, agrifood e scienze della vita

Con decreto direttoriale 27 settembre 2018 sono stati stabiliti i termini e le modalità per la presentazione delle proposte progettuali.

Dal 27 novembre 2018 le imprese potranno presentare, anche in forma congiunta, le proposte progettuali per la realizzazione di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale d’importo superiore a 5 milioni di euro e fino a 40 milioni.

Procedura valutativa a sportello – settori “Fabbrica intelligente” e “Agrifood”

Con decreto direttoriale 20 novembre 2018 sono stati stabiliti i termini e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione.

Dal 22 gennaio 2019 le imprese potranno presentare, anche in forma congiunta, i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale d’importo non inferiore a 800 mila e non superiore ai 5 milioni di euro.

Per maggiori informazioni

Leggi le risposte alle domande frequenti – FAQ (procedura negoziale)

Per l’accesso alla piattaforma e per la presentazione delle proposte progettuali:

  • utilizzare la procedura disponibile nel sito internet del Soggetto gestore ( https://fondocrescitasostenibile.mcc.it ) per la presentazione delle proposte progettuali a valere sull’intervento “Decreto ministeriale 5 marzo 2018 – Capo II – procedura negoziale”
 Tags:
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricerca bandi e contributi

Seguici anche su Telegram!

Enter your keyword:

Ciao!

Ogni settimana selezioniamo le opportunità più interessanti: incentivi, contributi e fondi per far partire investimenti o progetti.

Non perdere nessuna occasione, iscriviti al nostro servizio di aggiornamento gratuito per ricevere le ultime notizie.