• Via dei Principati, 17
    84122 Salerno (SA), Italy
  • + 39 089 9253224
    info@rethink.srl

Con il Fondo per le Imprese Artigiane Campane agevolazioni fino a 200mila € per ammodernamento e innovazione

Pubblicato sul BURC n.25 del 26 marzo 2018 l’Avviso per la selezione di progetti da ammettere al finanziamento del Fondo per le Imprese Artigiane Campane – misura “Artigianato Campano per la Valorizzazione del Territorio”

Il fondo ha l’obiettivo di promuovere l’artigianato tradizionale, artistico e religioso; favorire l’ammodernamento e l’innovazione; promuovere la semplificazione ai cittadini e alle famiglie nell’accesso ai servizi forniti dai mestieri artigiani; sostenere forme di aggregazione tra le imprese artigiane; favorire gli interventi per potenziare l’identificabilità e la tracciabilità delle lavorazioni artigianali.

Dotazione finanziaria

Il Bando ha una dotazione di 28 milioni di euro di cui:

  • 14 milioni di euro a valere sulle risorse del POR Campania FESR 2014-2020 – Asse 3 – Obiettivo Tematico 3 – Priorità di investimento 3b – Obiettivo Specifico 3.3, Linea di Azione 3.3.2.
  • 14 milioni di euro a valere sui rientri dell’iniziativa JEREMIE Campania.

Beneficiari

Le agevolazioni sono rivolte ai seguenti beneficiari:

Micro, Piccole e Medie Imprese Artigiane (MPMI) aventi sede legale ed operativa nel territorio della Regione Campania, anche sotto forma di Aggregazioni di imprese oltre che di Consorzi o Società Consortili di imprese, Reti di Micro, di Piccole e Medie Imprese artigiane  (almeno 2 imprese artigiane presenti).

Per attività artigianali si intendono:

  • attività di servizi alla persona, quali acconciatori, estetisti, massaggiatori e attività del benessere, ecc.;
  • attività nel settore dell’alimentazione, quali gelaterie, rosticcerie, gastronomie, ecc.;
  • attività nel settore non alimentare, quali fabbri, falegnami, fotografi, orafi, vetrai, sarti, ecc.

Interventi ammissibili

Il bando prevede tre linee di intervento:

  1. LINEA A: Promozione e valorizzazione di imprese Artigiane artistiche e religiose, mediante l’ammodernamento e la diversificazione per le imprese tipiche di qualità legate alla creatività ed all’arte (dotazione finanziaria da 14 milioni);
  2. LINEA B: Innovazione delle imprese Artigiane, mediante il finanziamento di interventi diretti all’impiego di nuovi modelli di produzione e di business che utilizzino processi di digitalizzazione, nuovi beni strumentali, e sistemi di progettazione computerizzata (dotazione finanziaria da 7 milioni);
  3. LINEA C: Sviluppo di nuove tecnologie nella fruizione dei servizi delle imprese Artigiane (dotazione finanziaria da 7 milioni).
Leggi anche  Campania, contributi per innovazione tecnologica e digitale nelle imprese

Natura delle agevolazioni concedibili

Le agevolazioni sono concesse tra un minimo di € 25.000,00 e un massimo di € 200.000,00 a copertura del 100% dell’investimento nella forma di:

  • Contributo in conto capitale pari al 40% dell’investimento ammesso;
  • Finanziamento a tasso agevolato pari al 60% dell’investimento ammesso della durata di 7 anni, rate trimestrali, tasso 0,50% assistito da garanzie reali e/o personali;

Spese Ammissibili

Le spese ammissibili per la realizzazione degli interventi previsti dovranno rientrare nelle seguenti categorie:

  • Opere murarie ed assimilate solo per le Linee di intervento A e B (in misura non superiore al 20% dell’investimento complessivo): relative alla ristrutturazione, ampliamento e ammodernamento della sede operativa (sale/spazi espositivi per la vendita diretta e/o l’esposizione di prodotti) e all’installazione di impianti, macchinari ed attrezzature strettamente necessari e funzionali allo svolgimento dell’attività di impresa;
  • Beni materiali nuovi di fabbrica: impianti (generici e specifici); macchinari; attrezzature; mobili e arredi; mezzi e attrezzature di trasporto strettamente necessari e funzionali allo svolgimento dell’attività;
  • Beni immateriali: programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione (TIC) connessi alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa; siti web; realizzazione di show rooms virtuali; brevetti, banche dati, know how e licenze d’uso concernenti nuove tecnologie di processo o di prodotto; acquisizione di marchi comunitari (DOP, lGP, etc.); acquisizione di certificazioni di qualità, di prodotto, di sicurezza, di sostenibilità ambientale e di responsabilità di impresa;
  • Servizi e Consulenze specialistiche: incluse le spese relative al design, all’estetica ed allo stile dei prodotti; alla progettazione dei prototipi, alle prove di laboratorio, al marketing e alla comunicazione:
    • nella misura del 20% dell’investimento complessivo per le Linee di intervento A e B;
    • nella misura del 60% dell’investimento complessivo per la sola Linea di intervento C.
Leggi anche  PSR Campania T.I. 4.1.4: contributi per la gestione della risorsa idrica nelle aziende agricole

Modalità di presentazione delle domande

Le domande potranno essere inviate accedendo alla piattaforma informatica S.l.D. (Sistema lnformativo Dipartimentale) tramite la URL: www.sid2017.sviluppocampania.it

La fase di presentazione dell’istanza si articola nelle seguenti sotto fasi:

  1. i soggetti richiedenti si registrano nell’apposita sezione, raggiungibile dal sito web indicato, reso accessibile entro il 30° giorno dalla pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania (BURC);
  2. a decorrere dal 45° giorno dalla pubblicazione del presente Avviso sul BURC, i soggetti richiedenti, regolarmente registrati, compilano la domanda on line e allegano la documentazione richiesta;
  3. a decorrere dal 60° giorno dalla pubblicazione del presente Avviso sul BURC, i richiedenti procedono all’invio del modulo e dei relativi allegati, entro e non oltre le ore 18:00 del 25/06/2018.

Avvertenze

Si informa che la modulistica sarà disponibile sulla piattaforma informatica S.l.D. (Sistema lnformativo Dipartimentale) tramite la URL: sid2017.sviluppocampania.it entro il 30° giorno dalla pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania (BURC).

Scadenza

ore 10:00 del giorno 25/05/2018


Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci:

Potrebbero interessarti

Formula Noleggio Operativo Cogeneratore Formula Noleggio Operativo Cogeneratore Cosa è più importante per te, possedere l'impianto oppure spendere di meno per i consumi energetici? Se hai s...
Formula Noleggio Operativo Impianto Fotovoltaico Formula Noleggio Operativo Impianto Fotovoltaico Cosa è più importante per te, possedere l'impianto oppure spendere di meno per i consumi energetici?...
Kit fotovoltaici per abitazioni e piccole attività... Con un impianto fotovoltaico, riduci sensibilmente la bolletta elettrica. In più, con le detrazioni fiscali, recuperi il 50% di quello che hai speso....
 Tags:
Share

Posts by 

Newsletter

Ricerca bandi e contributi

Seguici anche su Telegram!

Enter your keyword:

Ciao!

Ogni settimana selezioniamo le opportunità più interessanti: incentivi, contributi e fondi per far partire investimenti o progetti.

Non perdere nessuna occasione, iscriviti al nostro servizio di aggiornamento gratuito per ricevere le ultime notizie.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: