• Via dei Principati, 17
    84122 Salerno (SA), Italy
  • + 39 089 9253224
    info@rethink.srl

PSR Campania tipologia 6.2.1: 40mila € a giovani e disoccupati per startup extra-agricole.

PSR Campania T.I. 6.2.1: la misura prevede la concessione di un sostegno, da erogarsi come forma di aiuto forfettario a fondo perduto di 40mila €, per la nascita di nuove imprese in ambito extra agricolo.

La misura ha l’obiettivo di sostenere l’incremento dei posti di lavoro ed il mantenimento di un tessuto sociale attivo in aree rurali altrimenti potenzialmente a rischio di abbandono. Vediamo nel dettaglio le sue caratteristiche.

AMBITO TERRITORIALE

L’operazione si attua nelle aree rurali C e D.

DOTAZIONE FINANZIARIA

euro 10.000.000,00.

BENEFICIARI

I beneficiari del PSR Campania T.I. 6.2.1 sono Microimprese e piccole imprese, nonché persone fisiche con sede operativa nelle aree rurali C e D che, al momento della presentazione della Domanda di Sostegno, avviano un’attività extra agricola e che realizzano un Piano di Sviluppo Aziendale.

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’

Il sostegno viene concesso ai soggetti che, al momento della presentazione della Domanda di Sostegno:

  • abbiano presentato un Piano di Sviluppo Aziendale di durata biennale dell’attività extra agricola da intraprendere, redatto secondo lo schema di Business Plan allegato al presente Bando;
  • si siano impegnati a realizzare il PSA nelle aree rurali (aree C e D);
  • non siano stato titolari /contitolari di impresa nei dodici mesi antecedenti la Domanda di Sostegno per lo stesso codice di attività extra agricola.

Il Piano di Sviluppo Aziendale, redatto secondo lo Schema di Business Plan allegato al Bando da tecnico abilitato e controfirmato dal richiedente, dovrà prevedere in allegato la relazione tecnico – economica, con almeno i seguenti contenuti:

  • la situazione economica di partenza della persona fisica o della micro o piccola impresa che chiede il sostegno
  • il progetto di investimento
  • il programma degli investimenti
  • gli impatti sul contesto ambientale e produttivo
Leggi anche  PSR Campania T.I. 4.1.3: contributi per gli allevamenti

Il PSA dovrà inoltre:

  • essere avviato in data successiva a quella di presentazione della Domanda di Sostegno, ma non oltre sei mesi dalla data di notifica del provvedimento di concessione.
  • prevedere che gli investimenti vengano completati entro 24 mesi dalla notifica del provvedimento di concessione, pena la revoca del sostegno, e che vengano eseguiti entro tale data tutti i principali adempimenti necessari all’avvio d’impresa ai fini dell’inizio di attività e cioè eventuali iscrizione agli Albi ed ai fini fiscali (IVA), previdenziali (INPS) ed assicurativi (INAIL);
  • l’area d’intervento deve corrispondere a quella indicata nei titoli di possesso (proprietà, usufrutto, affitto registrato, ecc.).

SPESE AMMISSIBILI

L’importo del sostegno è pari a Euro 40.000,00. Il sostegno è erogato in due rate, pari al 60% ed al 40% dell’importo totale concesso, in un periodo massimo di cinque anni dalla data del provvedimento di concessione. Trattandosi di un aiuto forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario per i quali è necessaria la relativa rendicontazione! Le operazioni dovranno essere strutturate organicamente all’interno del PSA.

CRITERI DI SELEZIONE

La graduatoria verrà stilata sulla base dei seguenti criteri:

Caratteristiche del richiedente

  • Titolo di studio o qualifica professionale per l’attività da intraprendere
  • Persone over 50, disoccupate da almeno un anno, che hanno avuto esperienze importanti in campo lavorativo OPPURE Giovani di età compresa fra i 18 ed i 30 anni, inoccupati, che non abbiano avuto in precedenza alcuna stabile esperienza di lavoro
  • Rilevanza della componente femminile
  • Categorie protette per il diritto al lavoro dei diversamente abili

Caratteristiche aziendali/territoriali

  • Domanda di aiuto presentata da beneficiari che non hanno mai svolto attività di impresa
  • Localizzazione dell’intervento
  • Il progetto prevede l’attività di: E-commerce anche attraverso la banda larga; Servizi alla persona; Servizi nell’ambito del turismo
Leggi anche  Campania: cofinanziamento di studi di Microzonazione Sismica

Caratteristiche qualitative del PSA

  • Rispondenza ai criteri di sostenibilità energetica ed ambientali degli interventi
  • Maggiore coerenza degli obiettivi del PSA con la Priorità 6°
  • Innovazione di prodotto e/o di processo nel PSA
  • Posti di lavoro previsti

MODALITÀ E TEMPI DI ESECUZIONE DEL PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE

Gli investimenti previsti dal PSA devono essere ultimati nel termine di ventiquattro (24) mesi dalla data di notifica del provvedimento di concessione del sostegno.

SCADENZA

 17 novembre 2017


Siamo a tua disposizione per fornirti supporto per la partecipazione alla Misura 6.2.1, per la redazione del Business Plan e della relazione tecnico-economica. Contattaci senza impegno!

Potrebbero interessarti

Formula Noleggio Operativo Impianto Fotovoltaico Formula Noleggio Operativo Impianto Fotovoltaico Cosa è più importante per te, possedere l'impianto oppure spendere di meno per i consumi energetici?...
Obbligo Diagnosi Energetica per le imprese, faccia... Il decreto legislativo del 4 luglio 2014 n. 102 ha introdotto l'Obbligo Diagnosi Energetica per alcune tipologie di aziende: di seguito i principali c...
 Tags: , , , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Facci sapere cosa ne pensi

Newsletter

Ricerca bandi e contributi

Seguici anche su Telegram!

Enter your keyword:

Ciao!

Ogni settimana selezioniamo le opportunità più interessanti: incentivi, contributi e fondi per far partire investimenti o progetti.

Non perdere nessuna occasione, iscriviti al nostro servizio di aggiornamento gratuito per ricevere le ultime notizie.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: