• Via dei Principati, 17
    84122 Salerno (SA), Italy
  • + 39 089 9253224
    info@rethink.srl

PSR Campania Progetto Integrato Giovani: 140 milioni di euro per i giovani in agricoltura

Con il Progetto Integrato Giovani i neo-imprenditori potranno accedere in maniera semplificata a due tipologie di intervento del PSR (6.1.1 e 4.1.2), per ricevere assieme al premio di insediamento anche il sostegno finanziario necessario.

La contemporanea attivazione delle due tipologie rafforza la possibilità di raggiungere l’obiettivo di incentivare il primo insediamento in agricoltura di giovani imprenditori, creare opportunità economiche per il mantenimento della popolazione giovanile nei territori rurali e nelle aree caratterizzate da processi di desertificazione sociale e favorire l’inserimento di professionalità nuove con approcci imprenditoriali innovativi, nelle aree con migliori performance economiche sociali. Quali sono le caratteristiche di questo importante Bando? Maggiori dettagli di seguito.

AMBITO TERRITORIALE

La tipologia di intervento si applica su tutto il territorio regionale.

BENEFICIARI

Possono fare domanda i Giovani di età non superiore a 40 anni (quarantuno anni non compiuti), in possesso di adeguate qualifiche e competenze professionali, che per la prima volta si sono insediati in un’azienda agricola in qualità di capo azienda.

Il processo di insediamento si intende iniziato con l’iscrizione alla CCIAA e deve avvenire entro i 18 mesi precedenti la data di presentazione della domanda di sostegno.

Sarà necessaria quindi l’apertura della P.IVA e l’iscrizione all’INPS.

DOTAZIONE FINANZIARIA

€ 140 milioni, di cui:

  • € 50 milioni per la 6.1.1 (primo insediamento)
  • € 90 milioni per la 4.1.2 (supporto finanziario)

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI

Risultano ammissibili al sostegno esclusivamente le seguenti voci di spesa:

  • costruzioni/ristrutturazioni di immobili produttivi;
  • acquisto di macchinari ed attrezzature;
  • miglioramenti fondiari;
  • impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili;
  • programmi informatici e brevetti;
  • depositi, uffici, impianti di illuminazione, strade poderali, aree di servizio o voci di spese analoghe;
  • spese generali e parcelle dei professionisti incaricati;
Leggi anche  Campania, riduzione dei consumi energetici degli edifici pubblici: approvato l'avviso

Non sono ammissibili invece le spese:

  • per l’acquisto di materiale e attrezzature usate;
  • per interventi di sostituzione e/o di sola manutenzione ordinaria e straordinaria di beni mobili e immobili;
  • per l’acquisto di terreni e immobili;
  • per l’acquisto di beni di consumo;
  • per investimenti finanziati con contratti di locazione finanziaria;
  • per investimenti effettuati allo scopo di ottemperare a requisiti comunitari obbligatori;
  • per investimenti, servizi e/o prestazioni realizzati direttamente dal richiedente o dai lavoratori aziendali (lavori in economia);
  • per immobili ad uso abitativo;
  • per investimenti finanziabili da altre misure del PSR (4.1.3 – zootecnica, 5.1.1 – reti antigrandine, ecc.).

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITÀ

I soggetti interessati sono obbligati, preventivamente alla presentazione della domanda di sostegno, alla costituzione o all’aggiornamento del Fascicolo Aziendale.

Inoltre, bisogna soddisfare le seguenti condizioni:

  • età anagrafica non superiore a 40 anni (quarantuno anni non compiuti);
  • insediati per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di unico capo azienda nei diciotto (18) mesi precedenti la data di presentazione della domanda di sostegno;
  • possedere una posizione previdenziale ed assistenziale presso l’INPS e P. IVA agricola;
  • adeguate qualifiche e competenze professionali ad indirizzo agrario;
  • disponibilità dei beni sui quali intende realizzare l’investimento per almeno 10 anni, con l’esclusione del comodato.

L’azienda nella quale si insedia il giovane agricoltore non deve inoltre derivare:

  • dalla suddivisione di un’azienda pre-esistente in ambito familiare;
  • da passaggio di titolarità o costituzione ex-novo tra coniugi;

L’azienda agricola richiedente deve:

  • Risultare iscritta ai registri delle imprese della CCIAA con codice ATECO 01;
  • Esercitare attività agricola quale attività primaria (per società di capitali in via forma esclusiva);
  • Avere una Produzione Standard, compresa fra 12.000 euro e 200.000 euro per le aziende ricadenti nelle macroaree C e D; compresa fra 15.000 euro e 200.000 euro per quelle ricadenti nelle macroaree A e B. Cosa è e come si calcola la Produzione Standard ? Scarica qui il foglio di calcolo!
Leggi anche  Bando "Fabbrica intelligente, agrifood e scienze della vita": fino a 40 milioni di euro per progetti di R&D

TIPO DI SOSTEGNO

Per l’attuazione del Progetto Integrato Giovani sono previsti i seguenti incentivi:

– premio di insediamento (6.1.1):

  • nelle macroaree C e D è fissato in euro 50 mila;
  • nelle macroaree A e B è fissato in euro 45 mila.

– contributo finanziario per la realizzazione degli investimenti previsti dal piano di miglioramento aziendale (4.1.2):

  • per gli investimenti relativi alla fase di produzione è pari al 90%.
  • per gli investimenti tesi alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli è pari al 50%. L’aliquota è maggiorata del 20% al verificarsi di ciascuna delle seguenti condizioni:
    • per gli investimenti richiesti per perseguire gli obiettivi fissati dal PEI al quale il richiedente aderisce;
    • gli interventi sono collegati ad una fusione di organizzazioni di produttori.
  • Per tutti gli alti investimenti è fissata al 50%;

CRITERI DI SELEZIONE

Le istanze saranno valutate sulla base di una griglia di parametri di valutazione riferiti ai seguenti principi di selezione:

  • Titolo di studio o frequenza a corsi di formazione coerenti con il settore agricolo;
  • Imprese operanti in zone montane o con vincoli naturali o altri vincoli specifici
  • Targeting settoriale;
  • Dimensione economica dell’azienda;
  • Caratteristiche tecniche/economiche del progetto;
  • Adesione al Piano Assicurativo agricolo o ai fondi di mutualizzazione;
  • Introduzione di macchine innovative che consentono un significativo impatto positivo sull’ambiente e sui cambiamenti climatici;
  • Investimenti strategici: impiego di tecniche di bioedilizia, produzione di energia da fonti rinnovabili, migliore uso della risorsa idrica nonché adesione ai sistemi di produzione biologica

SCADENZA

Con il Decreto Dirigenziale n. 14 del 12/01/2018, pubblicato sul BURC n. 4 del 2018, è stata comunicata la proroga della scadenza per il Progetto Integrato Giovani al 27 Aprile 2018.

AGGIORNAMENTO DEL 28 MARZO

Con DRD n. 91 del 28.03.2018 è stata disposta la proroga del Progetto Integrato Giovani: nuova scadenza 30.06.2018, alle ore 16.00;

Qui il link alla pagina ufficiale del Bando.

Leggi anche  Bando Macchinari Innovativi MISE: contributi per le "fabbriche intelligenti" nel Sud Italia

Dalla redazione del Business Plan, all’individuazione delle migliori tecniche di efficientamento energetico, dal dimensionamento degli interventi sugli immobili produttivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili, Rethink – Sustainable Solutions può supportarti per prepararti al meglio alla presentazione della Domanda. Contattaci senza impegno per maggiori informazioni.

Potrebbero interessarti

Formula Noleggio Operativo Impianto Fotovoltaico Formula Noleggio Operativo Impianto Fotovoltaico Cosa è più importante per te, possedere l'impianto oppure spendere di meno per i consumi energetici?...
Virtual Energy Management Con la Formula Digital Energy offriamo una soluzione integrata per monitorare i tuoi consumi e personale qualificato per interpretare i dati e farti r...
Formula Noleggio Operativo Cogeneratore Formula Noleggio Operativo Cogeneratore Cosa è più importante per te, possedere l'impianto oppure spendere di meno per i consumi energetici? Se hai s...
 Tags: , , , , , ,
Share

Posts by 

No Comments Leave a comment  

Facci sapere cosa ne pensi

Newsletter

Ricerca bandi e contributi

Seguici anche su Telegram!

Enter your keyword:

Ciao!

Ogni settimana selezioniamo le opportunità più interessanti: incentivi, contributi e fondi per far partire investimenti o progetti.

Non perdere nessuna occasione, iscriviti al nostro servizio di aggiornamento gratuito per ricevere le ultime notizie.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: